Questo sito contribuisce alla audience di

canfòrico

agg. (pl. m. -ci) [da canfora]. Acido canforico, composto chimico derivato del ciclopentano che si ottiene per demolizione ossidativa della canfora:

Possiede due atomi di carbonio asimmetrici, esistendo pertanto in quattro forme isomere che corrispondono rispettivamente agli acidi d- e l-canforico e agli acidi d- e l-isocanforico. Da un punto di vista farmacologico l'acido canforico si differenzia dalla canfora per l'azione più modesta e incostante, per la mancanza di effetti eccitanti sul sistema nervoso centrale, per la maggiore idrosolubilità. Ha la proprietà di inibire le secrezioni sudorali, per cui viene utilizzato contro la sudorazione notturna dei tisici.