Questo sito contribuisce alla audience di

capocòmico

sm. (pl. capocòmici, meno comune capicòmici) [sec. XVIII; capo-+comico]. Il titolare di una compagnia teatrale (di prosa, di operetta, varietà, ecc.), di cui è il responsabile legale. La figura del capocomico può farsi risalire alla Commedia dell'Arte; come capo dei comici egli fu contemporaneamente il primattore e il direttore di una compagnia. Alla fine dell'Ottocento il compito di conferire un aspetto omogeneo alla rappresentazione fu trasmesso a un direttore artistico. Il capocomicato è assegnato quasi sempre a un imprenditore (persona fisica, ente, organizzazione) che finanzia e gestisce la compagnia.

Collegamenti