Questo sito contribuisce alla audience di

carbònico (chimica)

agg. (pl. m. -ci) [da carbonio]. Detto di composto chimico contenente carbonio. Acido carbonico, acido di formula H₂CO₃ che si forma dal biossido CO₂ in soluzione acquosa attraverso la reazione di equilibrio:

L'acido carbonico è un composto fortemente instabile, che non può essere isolato allo stato puro e neppure ottenuto sotto forma di soluzione concentrata perché in tali condizioni si decompone in acqua e biossido di carbonio secondo l'equilibrio prima indicato, che è spostato verso sinistra anche a causa della limitata solubilità del biossido di carbonio in acqua. Si presume infatti che le soluzioni acquose di biossido di carbonio lo contengano per una parte combinato sotto forma di acido carbonico e, per una parte assai maggiore, semplicemente disciolto in una soluzione di tipo fisico. Sono invece stabili i sali dell'acido carbonico, ossia i carbonati. L'acido carbonico, come dimostrano le proprietà dei suoi sali, è comunque un acido molto debole, che viene facilmente spostato dai suoi sali da acidi anche relativamente deboli come per esempio gli acidi organici. § Anidride carbonica, lo stesso che biossido di carbonio.