Questo sito contribuisce alla audience di

carbossilasi

sf. [sec. XX; da carbossile+-asi]. Gruppo di enzimi che catalizzano le reazioni di condensazione dell'anidride carbonica con sostanze organiche di varia natura, quali chetoni, aldeidi e idrocarburi insaturi. Le reazioni enzimatiche di questo tipo sono difficilmente reversibili; da ciò l'opportunità di distinguere le carbossilasi dalle decarbossilasi, che intervengono ordinariamente nei processi biochimici di decarbossilazione. Una delle più diffuse carbossilasi è l'enzima malico, contenuto in quantità notevoli nei tessuti animali, nelle piante e in vari microrganismi; in presenza di TPNH catalizza la carbossilazione dell'acido piruvico trasformandolo in acido L-malico. Largamente diffuse sono anche l'acetilCoA-carbossilasi e la propionilCoA-carbossilasi, che nel fegato e nel cuore dei mammiferi favoriscono la fissazione della CO₂ nella molecola dell'acetilCoA e del propionilCoA. Va infine ricordata la carbossidismutasi, che permette la fissazione della CO₂ da parte delle piante verdi.