Questo sito contribuisce alla audience di

cardìaco

agg. (pl. m. -ci) [sec. XIV; dal greco kardiakós, attraverso il latino cardiăcus].

1) Proprio del cuore, che riguarda il cuore: cellule cardiache, elementi cellulari di tipo istiocitario, provenienti dalle pareti degli alveoli polmonari, che si possono trovare nell'escreato di cardiopatici con complicazioni da stasi sanguigna polmonare; plesso cardiaco, intreccio di fibre nervose dei nervi cardiaci, provenienti dal tratto cervicale del sistema simpatico e del vago, che innervano cuore, pericardio, aorta e arteria polmonare; è situato tra l'arco aortico e l'arteria polmonare; ritmo o rivoluzione cardiaca, il succedersi dei movimenti fisiologici (sistole, diastole) del cuore.

2) Come sm., chi è affetto da malattie del cuore; cardiopatico.