Questo sito contribuisce alla audience di

cartoncino

sm. [sec. XVIII; dim. di cartone].

1) Specie di cartone leggero e sottile: cartella di cartoncino.

2) Foglio di cartone, specialmente quello sottile ed elegante, di piccolo formato, bianco o colorato, che si usa come biglietto da visita, per partecipazioni e simili. § Il cartoncino è un prodotto industriale ottenuto in modo analogo alla carta dalla quale differisce per lo spessore (in media 0,3-0,5 mm) e il peso (150-400 g/m²). I tipi di cartoncino sono vari: tra quelli a più strati vi sono il duplex, il triplex, l'avorio, l'opalino, il cromo, quelli per rotocalco, in genere utilizzati per la stampa, per scrivere, per cartoline, e i cartoncini per astucci pieghevoli. Tra quelli a uno strato, il bristol, il manila e i cartoncini per schede di macchine contabili, meccanografiche e da calcolo.