Questo sito contribuisce alla audience di

carvacròlo

sm. [sec. XIX; da carvi+ acroleina]. Composto chimico

di natura aromatica contenuto nell'essenza di origano, nell'olio di timo e nell'olio essenziale di santoreggia. È chimicamente il 2-idrossi-p-cimene. Viene prodotto per sintesi a partire dal p-cimene. Il carvacrolo è un intermedio di varie sintesi organiche. In passato ha trovato impiego in medicina come antielmintico e disinfettante.