Questo sito contribuisce alla audience di

casèrma

sf. [sec. XIV; spagnolo caserma, che risale al latino quaderna, tenda o casotto per quattro soldati].

1) Edificio destinato all'alloggio dei militari: caserma dei vigili del fuoco, caserma dell'aeronautica. Le caserme furono costruite nel sec. XVII per liberare gli abitanti delle città dal gravoso compito di alloggiare le truppe; la prima caserma fu costruita a Metz, durante il regno di Luigi XIV. In Italia solo nel sec. XIX si iniziò la costruzione di edifici espressamente destinati a uso di caserme. I più moderni orientamenti tendono a fare delle caserme decentrate complessi tali da costituire delle vere e proprie città militari. Regolamento di caserma , il complesso delle norme che presiedono alle varie attività che si svolgono nella caserma e ne prescrivono l'esatta esecuzione.

2) Per estensione e fig., ambiente, nazione in cui vige un rigido militarismo: il paese occupato ci sembrò una caserma ; linguaggio da caserma , sboccato, volgare.

Collegamenti