Questo sito contribuisce alla audience di

catatonìa

sf. [sec. XX; dal greco katátonos, che tende in giù]. Sindrome presente prevalentemente nella schizofrenia e caratterizzata dall'abnorme atteggiamento corporeo assunto dal paziente. Egli rimane immobile, mantenendo i muscoli irrigiditi, oppure, qualora si voglia spostare un suo segmento corporeo, lo spostamento non incontra resistenza, ma il segmento viene nuovamente mantenuto immobile nella nuova posizione raggiunta (flexibilitas cerea). Ciò si accompagna abitualmente a mutismo e a negativismo. A volte il paziente esce da tale stato per entrare all'opposto in uno di grande eccitazione psicomotoria.