Questo sito contribuisce alla audience di

cavèdio

sm. [sec. XV; dal latino cavaedíum, da cavum aedium, spazio vuoto all'interno di una casa].

1) Cortile interno della casa romana, considerato spesso sinonimo di atrio, e perciò distinto, in base al tipo di copertura, in tuscanico, corinzio, tetrastilo, displuviato, testudinato.

2) Cortile (anche chiostrina) di dimensioni molto ridotte con la funzione di illuminare e arieggiare locali di servizio o comunque non abitabili; utilizzato per il passaggio di condutture principali di impianti, consentendone l'ispezione e la manutenzione. In case molto alte funziona da vero e proprio camino dovendo avere, per regolamento, una presa d'aria al suolo.

Collegamenti