Questo sito contribuisce alla audience di

cercopitèco

sm. [sec. XIV; da cerco-+píthēkos, scimmia]. Nome delle numerose specie di Primati Cercopitecidi appartenti al genere Cercopithecus, tutte africane e diffuse prevalentemente nella parte centrale e occidentale del continente; hanno corporatura snella e portamento elegante e sono lunghi da 35 a 70 cm; la coda è sempre molto lunga; il manto è elegante, spesso con tinte vivaci. I cercopitechi sono molto vivaci e attivi e se ne stanno prevalentemente sugli alberi dove vivono in gruppi non molto numerosi. Le 13 specie sono: cercopiteco diadema (Cercopithecus mitis), cercopiteco nasobianco maggiore (Cercopithecus nictitans), cercopiteco di l'Hoest (Cercopithecus l'hoesti), cercopiteco mona (Cercopithecus mona), Cercopithecus pogonias, cercopiteco nasobianco minore (Cercopithecus petaurista), cefo o cercopiteco dai mustacchi, cercopiteco faccia di gufo (Cercopithecus hamlyni), delle foreste del Congo, cercopiteco di Brazza (Cercopithecus neglectus), cercopiteco diana (Cercopithecus diana), cercopiteco grigio-verde (Cercopithecus aethiops), diffuso su tutto l'areale del genere, e infine talapoin, il più piccolo, e cercopiteco di Allen (Cercopithecus nigroviridis), gli ultimi due sovente ascritti ai distinti generi Miopithecus e Allenopithecus.