Questo sito contribuisce alla audience di

citomegalovirus

sm. inv. [da citomegalia+virus]. Gruppo di virus appartenente alla famiglia Herpesviridae, in parte patogeni per l'uomo, in parte per gli animali (scimmie e roditori), che provocano un aumento di volume delle cellule infettate (citomegalia) per la presenza di inclusioni nucleari o citoplasmatiche. Nell'uomo l'infezione da citomegalovirus comprende: un'infezione asintomatica delle ghiandole salivari e dei tubuli renali; una forma congenita, che è responsabile dell'1% degli aborti e costituisce una delle cause principali di malformazioni fetali; una forma post-natale; una forma analoga alla mononucleosi infettiva.

Media


Non sono presenti media correlati