Questo sito contribuisce alla audience di

colmatura

sf. [sec. XVI; da colmare].

1) Il colmare: procedere alla colmatura di una palude. In particolare, operazione consistente nell'aggiungere vino nelle botti per sostituire quello evaporato e mantenerle sempre piene.

2) La parte che sopravanza da un recipiente pieno fino all'orlo.

3) Lo stesso di colmata nel senso (1).

4) In architettura, la parte di un arco compresa tra la curvatura e la corda.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti