Questo sito contribuisce alla audience di

coloratura

sf. lett. [sec. XVII; da colorare].

2) Scrittura vocale a carattere virtuosistico, ricca di passaggi, volate, trilli, vocalizzi, fioriture e delle altre ornamentazioni tipiche del bel canto; è sin. di ornamentazione o diminuzione. Il virtuosistico arricchimento della melodia ha costituito una componente essenziale dello stile vocale barocco fin dagli inizi della monodia e fu particolarmente coltivato nei sec. XVII e XVIII. Pur mutando di carattere, la coloratura fu ancora in auge nel melodramma italiano della prima metà del sec. XIX e decadde insieme con il bel canto.

3) Soprano di coloratura, soprano leggero particolarmente dotato per il canto virtuosistico e fiorito.

Media


Non sono presenti media correlati