Questo sito contribuisce alla audience di

colubrina (militaria)

sf. [sec. XVI; dim. del latino colŭber-bri, serpente, tramite il provenzale colobrina, per la forma analoga a quella di un serpente, la cui bocca era quella dell'arma]. Bocca da fuoco ad avancarica entrata in uso nella seconda metà del sec. XVI. Impiegata sia in mare sia in terra, la colubrina è caratterizzata da una lunghezza notevole rispetto al calibro e conseguentemente da una gittata molto superiore agli altri tipi di cannoni . Il tipo più comune pesava 18 q, aveva un calibro di 14 cm e una lunghezza di 4,5 m, sparava palle da 32 libbre a una distanza variabile tra i 400 e i 2500 m. Pezzi analoghi erano le mezze colubrine, più leggere, e le doppie colubrine, più pesanti e usate come artiglieria d'assedio e da fortezza.

Media

Colubrina

Collegamenti