Questo sito contribuisce alla audience di

comuneros

sm. pl. Nome dato agli abitanti di molti centri della Castiglia che, riuniti in comunidades, parteciparono alla rivolta dei nobili e del popolo contro i ministri fiamminghi e le truppe di Carlo V (1520-21). Gli insorti furono sconfitti a Villalar il 23 aprile 1521, i loro capi ribelli (J. Padilla, J. Bravo e P. Maldonado Pimentel) vennero immediatamente decapitati e solo qualche focolaio di rivolta sopravvisse più a lungo. § Per analogia, si ricordano con lo stesso nome i rivoltosi che si sollevarono tra il 1779 e il 1781 nelle città di Socorro, Boyacá, Cundinamarca e Santander nella Nuova Granada (odierna Colombia) a causa di un aumento di imposte; la rivolta fu soffocata nel sangue.

Media


Non sono presenti media correlati