Questo sito contribuisce alla audience di

concertato

agg. e sm. [sec. XVI; pp. di concertare].

1) Stabilito di comune accordo, convenuto. Come sm., intesa, patto: secondo il concertato, come d'accordo.

2) In musica, nel periodo barocco, stile concertato indicò l'uso di voci e strumenti, contrapponendosi allo stile a cappella, per voci sole. In particolare, nel melodramma dei sec. XVIII e XIX, ampio episodio, generalmente posto a conclusione di un atto, in cui intervengono soli coro e orchestra, culminante in un grandioso “tutti”.

3) In chimica, reazione concertata: reazione che ha luogo attraverso un meccanismo a un unico stadio, nel quale si verifica, simultaneamente e gradualmente (in modo concertato), la rottura di legami chimici nei reagenti e la formazione dei nuovi legami presenti nei prodotti della reazione; al termine di questo stadio la reazione è completa, cioè si è formato il prodotto finale. Le reazioni concertate si contrappongono alle reazioni a stadi, nelle quali al termine del primo stadio si forma un prodotto intermedio, che poi va incontro a uno stadio successivo, fino a che ha luogo la formazione dei prodotti.