Questo sito contribuisce alla audience di

condannare

(ant. condennare), v. tr. [sec. XIII; dal latino tardo condamnāre, per il class. condemnāre].

1) Infliggere una pena a una persona riconosciuta colpevole di un reato: condannare a vent'anni; condannare all'ergastolo; condannare per omicidio;condannare a morte, alla pena capitale. Per estensione, essere causa di condanna: “Tal colpa a tal martirio lui condanna” (Dante).

2) Costringere, obbligare qualcuno a subire cose sgradite o penose: il suo comportamento lo condanna alla solitudine.

3) Biasimare, disapprovare: tutti condannano il suo operato. In particolare, nel linguaggio ecclesiastico, dichiarare falsa, contraria alla fede o dannosa una dottrina, un'opera, un'azione.