Questo sito contribuisce alla audience di

condrite

sf. [sec. XIX; da condro-+ -ite]. Infiammazione del tessuto cartilagineo che può essere primitiva, oppure secondaria a flogosi ossea articolare e pararticolare. La condrite, in generale, è dovuta a ferite penetranti, a interventi chirurgici o anche alla propagazione di processi flogistici per contiguità. È caratterizzata dal distacco del pericondrio dalla cartilagine, con successiva necrosi di quest'ultima. Le sedi più colpite sono le cartilagini costali, laringee, auricolari e nasali.

Collegamenti