Questo sito contribuisce alla audience di

confórme

agg. e avv. [sec. XIII; dal latino tardo conformis, di forma simile].

1) Agg., che ha forma uguale, aspetto simile; copia conforme, riproduzione esatta dell'originale. Fig., che concorda, che corrisponde, che s'accorda: le sue azioni non sono conforme ai suoi princìpi.

2) Avv., in modo corrispondente, in conformità: conforme alle leggi. § In matematica, trasformazione conforme o isogona o isogonale, trasformazione puntuale tra due piani per la quale l'angolo di due curve qualunque passanti per un generico punto P di un piano è uguale all'angolo delle curve corrispondenti passanti per il corrispondente di P sull'altro piano. È detta rappresentazione conforme la rappresentazione geometrica di una funzione per la quale si riscontra la proprietà precedente. L'insieme di tutte le trasformazioni conformi del piano costituisce gruppo, il gruppo conforme.

Collegamenti