Questo sito contribuisce alla audience di

congiura

(ant. coniura), sf. [sec. XIV; da congiurare].

1) Accordo segreto fra più persone (per lo più legate da giuramento), con lo scopo di rovesciare il potere costituito; cospirazione, complotto: ordire, tramare, sventare una congiura; la congiura di Catilina, la congiura dei Pazzi; la congiura delle Polveri;congiura di palazzo, di corte, tramata da ministri e persone nell'ambito della corte. Per estensione, accordo, macchinazione di più persone ai danni di altre, nel campo culturale, dell'attività professionale ecc.; anche scherzoso: ma questa è una vera congiura per farmi restare a cena! In particolare: congiura del silenzio, accordo esplicito o anche tacito di non parlare di qualcuno o di qualche cosa

2) Ant., il gruppo dei congiurati.