Questo sito contribuisce alla audience di

consacrare

(ant. consagrare e consegrare; meno com. consecrare), v. tr. e intr. [sec. XIII; dal latino consacrāre].

1) Rendere sacro mediante un rito religioso: consacrare una chiesa; consacrare l'ostia, cambiare la sua sostanza di pane nel corpo di Cristo.

2) Conferire un alto ministero, la cui autorità venga fatta dipendere direttamente dalla divinità: consacrare re; consacrare sacerdote, investire degli ordini sacri.

3) Dedicare al culto della divinità, di un santo, di un eroe. Per estensione, dedicare in genere; offrire in voto: consacrare un monumento ai Caduti; consacrare la propria vita all'educazione dei bambini, agli studi; consacrare a Dio la propria verginità. Rifl., far dono di sé, dedicarsi completamente: consacrarsi a Dio, consacrarsi a un ideale. Fig., riconoscere solennemente, rendere legittimo, valido: fu consacrato poeta in Campidoglio; una parola consacrata dall'uso.

4) Ant., incantare con arti magiche.

Media


Non sono presenti media correlati