Questo sito contribuisce alla audience di

contagiri

sm. inv. [sec. XIX; dall'impt. di contare+giro]. Strumento impiegato per misurare il numero di giri compiuto da un organo rotante in un determinato intervallo di tempo . Il contagiri meccanico è costituito essenzialmente da un albero che riceve il moto dall'organo rotante e da un piccolo riduttore, costituito da una coppia vite senza fine-ruota elicoidale, collegato a un numeratore o a un indice. Se non è possibile l'accoppiamento diretto con l'organo in rotazione, si ricorre all'uso di trasduttori, che generano un impulso elettrico a ogni giro compiuto da tale organo (per esempio chiudendo un circuito o inviando un raggio luminoso su una cellula fotoelettrica). Il termine contagiri viene anche talvolta usato erroneamente per tachimetro.

Media

Contagiri