Questo sito contribuisce alla audience di

contràlbero

sm. [sec. XVIII; da contro-+albero]. Albero intermedio di un sistema di trasmissione del moto disposto parallelamente all'albero motore e a quello condotto, quando non sia possibile la trasmissione diretta del moto a causa dell'elevato rapporto di trasmissione o per l'inadeguato interasse. L'interposizione del contralbero permette inoltre l'arresto dell'albero condotto indipendentemente da quello motore con l'uso di una puleggia folle o di un innesto (come nei cambi per autoveicoli) e l'inversione del moto dell'albero condotto mediante una cinghia invertita o due innesti.