Questo sito contribuisce alla audience di

contrattura

sf. [sec. XIV; dal latino tardo contractūra]. Contrazione involontaria, più o meno durevole, di uno o più gruppi muscolari, dovuta a ipertonia muscolare; può essere repentina o seguire a uno stato convulsivo oppure a paralisi. Cause responsabili ne possono essere diverse malattie infettive, cerebrali, del midollo spinale e stati nevrotici o isterici.