Questo sito contribuisce alla audience di

controsoffitto

sm. [contro-+soffitto]. Falso soffitto posto a mascherare travi non in spessori di soletta o canalizzazioni per impianti tecnologici di servizio o semplicemente per migliorare la rispondenza acustica e l'isolamento termico di un locale. Viene formato con reti metalliche semplici o recanti all'intersezione dei fili frammenti di argilla cotta ad alta temperatura (graticcio staluss) per garantire la tenuta dell'intonaco, oppure con lamiere stirate, pannelli prefabbricati in gesso, fibre sintetiche o lamiera smaltata; tutti appesi al solaio mediante zanche murate. Anticamente era eseguito con un'incannicciatura, sospesa alle travi, di canne palustri intonacate.