Questo sito contribuisce alla audience di

correttóre

sm. (f. -trice, rar. -a) [sec. XIV; latino corrector-ōris].

1) Chi corregge, censore, moderatore. In particolare: correttore di bozze, chi rivede e corregge le bozze di stampa; correttore in prima, in seconda, in terza, delle prime, delle seconde, delle terze bozze.

2) Funzionario romano di epoca imperiale che affiancava il governatore nel vigilare sulle città libere delle province.

3) Dispositivo atto a modificare automaticamente il funzionamento di apparecchi o altri dispositivi secondo parametri prestabiliti: correttore del carburante, dispositivo barometrico che corregge la tendenza all'arricchimento della miscela che si verifica al crescere della quota nei motori a carburazione; correttore di risposta, dispositivo impiegato, specie nella tecnica delle trasmissioni via cavo, per variare la curva di risposta nell'ambito della banda di frequenze trasmesse (vedi anche equalizzatore). In chimica, correttore ottico, lo stesso che candeggiante ottico.