Questo sito contribuisce alla audience di

corvétta (militaria)

sf. [sec. XVII; dal francese corvette]. Nave da guerra a 3 alberi a vele quadre e un solo ponte coperto, diffusa soprattutto nel sec. XIX (quelle dotate anche di macchina a vapore erano denominate piro-corvette). Dalla II guerra mondiale designò un tipo di cacciasommergibile leggero (non oltre 1000 t) e non molto veloce (18 nodi e non oltre). La corvetta è una nave che svolge diverse funzioni: protezione per navi di superficie maggiori (corazzate, portaerei) e per convogli navali, sorveglianza costiera, e attacco contro naviglio nemico e obiettivi costieri (corvetta lanciamissili). Il dislocamento della corvetta varia da 600 a 1300 t, con una lunghezza fino a 95-110 metri; la velocità è compresa fra 25 e 35 nodi; la propulsione è fornita da motori Diesel oppure da turbine a gas; l'autonomia può raggiungere le 8000 miglia; l'equipaggio non supera in genere le 80 unità. L'armamento varia in rapporto alle funzioni cui il mezzo è adibito: quello minimo è rappresentato da un cannoncino, da mitragliere e lanciamissili antiaerei; le corvette per operazioni contro navi e obiettivi terrestri sono dotate di lanciamissili mare-mare o mare-terra; quelle per la scorta hanno in dotazione apparati antiaerei automatizzati (missili, mitragliere) e lanciasiluri telecomandati contro sottomarini. Infine, particolarmente curato è il sistema informatico, in grado non solo di prevenire attacchi aerei o di altre navi, ma anche di condurre azioni di guerra elettronica.

Media


Non sono presenti media correlati