Questo sito contribuisce alla audience di

crisografìa

sf. [sec. XIX; criso-+-grafia]. Tecnica d'oreficeria usata in età greca e romana e consistente nel disegnare o scrivere in oro (o anche argento) su oggetti di metalli diversi o su stoffe preziose secondo un gusto tipico della toreutica ellenistica. Anche l'arte di scrivere su pergamene con inchiostro aureo, diffusa nel Medioevo bizantino.

Media


Non sono presenti media correlati