Questo sito contribuisce alla audience di

croccolóne

sm. [sec. XIX; da croccolare]. Uccello caradriforme (Gallinago media) della famiglia degli Scolopacidi, lungo sino a 30 cm, simile al beccaccino. Presenta zampe lunghe, becco diritto e lungo, piumaggio bruno, molto più chiaro inferiormente, dove si fanno più evidenti e numerose le barrature nere. Un carattere differenziale dal beccaccino è dato dalla maggiore diffusione del colore bianco sulla coda. È proprio dell'Europa e dell'Asia settentrionale, che abbandona, nella stagione fredda, per portarsi sino in Africa. Frequenta le paludi e gli ambienti umidi in genere, nutrendosi di invertebrati di ogni tipo. Non nidifica e depone le uova sul terreno.