Questo sito contribuisce alla audience di

cuerda seca

espressione spagnola (propr., corda secca) indicante una tecnica di decorazione su azulejos usata nel sec. XV dai ceramisti musulmani di Spagna per evitare che, durante la cottura, le invetriature liquefatte si mescolassero. A tale scopo queste venivano contornate da una corda colorata con un pigmento (a base di manganese e sostanze grasse) resistente al fuoco. Dopo la cottura, rimaneva fra gli smalti una linea, traccia della cuerda seca, che rendeva evidente il disegno ornamentale; vedi anche cuenca.

Media


Non sono presenti media correlati