Questo sito contribuisce alla audience di

culo

sm. volg. [sec. XIII; latino culus]. Deretano, sedere. In varie loc. fig.: avere culo, avere una fortuna sfacciata; prendere, pigliare per il culo, prendere in giro, imbrogliare. Per similitudine, la parte inferiore di un recipiente o di un oggetto: culo di bottiglia. Scherzoso: culo di bicchiere, brillante falso.