Questo sito contribuisce alla audience di

curtènse

agg. [dal latino medievale curtensis]. Della curtis: sistema economico curtense, tipo particolare di organizzazione della produzione agricola e artigiana, propria del periodo medievale e che faceva della curtis signorile e del castello feudale il centro di un'attività economica autosufficiente. Nel suo ambito si attuava la divisione del lavoro agricolo e di quello artigiano, sottoposti a una gerarchia di organi e di ufficiali incaricati di curarne il funzionamento, e il processo di produzione e di scambio avveniva quasi esclusivamente all'interno. La corte era inoltre un'unità amministrativa con immunità tributaria e giurisdizionale: pagava cioè i tributi solamente al signore e la giustizia veniva esercitata dal preposto alla corte, non essendo permesso l'ingresso nelle terre immuni ai giudici pubblici (vedi anche feudo e feudalesimo).