Questo sito contribuisce alla audience di

dafnina

sf. [sec. XIX; da dafne]. Glucoside di formula bruta C₁5H₁6O9∤2H₂O presente nelle foglie e nei fiori di varie specie di dafne. È una sostanza cristallina che si scioglie in acqua calda con colorazione gialla. Per azione degli acidi diluiti o dell'enzima emulsina si scinde in D-glucosio e dafnetina o 7,8-diidrossicumarina. Quest'ultima fu usata in passato per tingere la lana. La dafnina ha azione rubefacente e purgativa, ma non viene adoperata in medicina.