Questo sito contribuisce alla audience di

desistènza

sf. [sec. XIX; da desistere].

1) Atto ed effetto del desistere. In diritto processuale penale, desistenza dall'azione penale, secondo l'art. 408 del Codice di Procedura Penale, il Pubblico Ministero, se la notizia del reato è infondata, presenta al giudice delle indagini preliminari (gip) richiesta di archiviazione. La persona offesa dal reato può fare opposizione alla richiesta di archiviazione chiedendo la prosecuzione delle indagini preliminari e indicando l'oggetto dell'investigazione suppletiva e i relativi elementi di prova. Il giudice, se accoglie la richiesta di archiviazione, pronuncia decreto motivato mentre, se non l'accoglie, fissa la data dell'udienza disponendo con ordinanza le ulteriori indagini e invitando il Pubblico Ministero a formulare l'imputazione. L'ordinanza di archiviazione è ricorribile in Cassazione per nullità.

2) Nel linguaggio politico, strategia elettorale che consiste nella rinuncia, da parte di un partito, a presentare il proprio candidato in un collegio uninominale per favorire l'esponente di un gruppo politicamente affine che abbia maggior possibilità di successo in quella circoscrizione, allo scopo di contrastare la vittoria di un nemico comune: le due formazioni hanno stretto un patto di desistenza in vista delle prossime elezioni.

Media


Non sono presenti media correlati