Questo sito contribuisce alla audience di

desmòide

sm. [da desmo-+-oide]. Lesione fibroblastica che insorge nel tessuto connettivo di sostegno e nelle aponeurosi dei muscoli scheletrici. Colpisce preferibilmente il sesso femminile nella terza decade di vita originando soprattutto nella parete addominale anteriore; può essere in relazione a gravidanze multiple o a precedenti traumi nella sede d'insorgenza del desmoide. I desmoidi non sono incapsulati, raramente provocano dolore, sono localmente invasivi e non dovrebbero metastatizzare. La guarigione è ottenuta con una rimozione completa e adeguata; in caso contrario la recidiva è la norma.

Media


Non sono presenti media correlati