Questo sito contribuisce alla audience di

diac

sm. inv. Componente elettronico di commutazione a caratteristica bidirezionale impiegato per il controllo di fase dei triac nei comandi di potenza in corrente alternata. Dotato di una struttura del tutto simile a quella di un transistore, il diac ne differisce per avere soltanto due terminali di accesso e per le identiche concentrazioni di impurità alle due giunzioni, condizione che rende simmetrica e bidirezionale la caratteristica tensione-corrente. La forma della caratteristica è simile a quella di un diodo a gas a catodo freddo, ma la tensione di innesco, determinata nel diac dalla moltiplicazione a valanga dei portatori di carica, è molto più bassa, con valori tipici intorno a 20 V.

Media


Non sono presenti media correlati