Questo sito contribuisce alla audience di

diorite

sf. [sec. XIX; dal francese diorite]. Roccia intrusiva con composizione chimica e mineralogica intermedia fra quelle dei graniti e dei gabbri. Il componente mineralogico principale è un plagioclasio sodico-calcico (oligoclasio o andesina); fra i minerali femici (sempre subordinati) prevale l'anfibolo orneblenda, mentre è quasi sempre presente la biotite e talvolta possono comparire piccole quantità di pirosseni rombici e monoclini. Può anche essere presente il quarzo (diorite quarzifera). Rocce dioritiche a composizione leggermente diversa sono le tonaliti, che contengono anche quarzo (meno del 10%) e feldspato potassico, e le orneblenditi, che sono differenziazioni locali di magmi dioritici costituite quasi esclusivamente da orneblenda.