Questo sito contribuisce alla audience di

drappo

sm. [sec. XIII; latino tardo drappus, di prob. origine celtica].

1) Tessuto pregiato, anticamente per lo più in seta. Il vocabolo è ancora usato (specialmente col termine francese drap) per indicare un tessuto di pura lana, o anche di lana unita ad altri filati, che dopo la tessitura ha subito una follatura più o meno consistente. Si presenta rasato ed è molto morbido e fine.

2) Lett., abito sfarzoso: “vestía drappi verdi” (Malispini).

3) Anticamente, tovaglia d'altare.

Media


Non sono presenti media correlati