Questo sito contribuisce alla audience di

emù

sm. [da una voce australiana, tramite il francese émou]. Uccello casuariforme (Dromaius novae-hollandiae) della famiglia dei Dromaidi, alto più di un metro e mezzo e pesante ca. 50 kg; possiede un collo lungo con una piccola testa munita di becco breve e forte, con ampie narici; il tronco è robusto; le zampe, lunghe e massicce, poggiano su tre dita. Assai caratteristico è il piumaggio, formato di penne lunghe e fini, che ricadono lateralmente a formare un mantello uniforme, di colore bruno scuro; ridottissime le ali. L'emù vive in piccoli gruppi nelle pianure scarsamente alberate dell'Australia, alimentandosi di vegetali, insetti e bruchi. È un ottimo corridore e nuotatore. Le uova, deposte in un avvallamento del terreno previamente ricoperto di foglie secche, vengono incubate dal maschio, che poi si prende cura anche della prole. Questi animali vengono cacciati perché danneggiano le coltivazioni e i pascoli, ma non sono a rischio di estinzione.

Media

Emù.