Questo sito contribuisce alla audience di

emiro

sm. [sec. XIII; dall'arabo amīr, principe]. Titolo riservato all'inizio dell'egira al capo della comunità musulmana; designò poi alti funzionari, capi militari e i discendenti del Profeta. Il titolo di “emiro dei credenti” (amīr al-m'minīm), adottato per la prima volta dal califfo ʽOmar(634-44), fu poi portato da tutti i califfi, a eccezione di quelli almoravidi che si autodefinirono “emiri dei musulmani” (amīr al-Muslimīn). § Emiro degli emiri(amīr al-umarā'), dignità concessa per la prima volta nel sec. X dal califfo al-Muqtadir al ministro Mu'nis; fu poi il titolo dei capi militari turchi che detenevano il potere effettivo a Baghdad. Attualmente il titolo è adottato da alcuni sovrani di principati arabi.