Questo sito contribuisce alla audience di

epòssido

sm. [da epi-+ossido]. Composto chimico la cui molecola contiene un anello epossidico. Il termine più semplice del gruppo degli epossidi è l'ossido di etilene

L'anello epossidico è assai instabile e tende ad aprirsi facilmente fornendo svariati prodotti secondo la natura del reattivo che provoca tale apertura; per questa loro reattività, gli epossidi sono largamente usati quali intermedi per la preparazione di numerosi composti, per esempio i glicoli, i poliglicoli, gli amminoalcoli, ecc. Si ottengono con i processi di epossidazione. § In tossicologia, epossidi altamente reattivi si possono formare nel fegato durante la metabolizzazione di sostanze esogene aromatiche e olefiniche. Essi sono stati messi in relazione con gli effetti carcinogeni e mutageni di tali composti.

Media


Non sono presenti media correlati