Questo sito contribuisce alla audience di

erróre (statistica)

differenza tra il valore reale e quello misurato di un campione. L'errore di campionamento è la differenza fra un dato valore campionario e il parametro corrispondente nell'universo, differenza dovuta, appunto, al fatto di esaminare solo un campione anziché l'intero universo. Se il parametro da stimare è una media, la differenza fra la media campionaria e quella dell'universo è misurata dall'errore standard della media o errore medio di campionamento ottenuto rapportando lo scarto quadratico medio della popolazione alla radice quadrata del numero di elementi contenuti nel campione (l'errore standard della media è lo scarto quadratico medio della distribuzione delle medie di tutti i possibili campioni estraibili casualmente dalla popolazione esaminata). Errore standard di stima è la misura della dispersione dei valori osservati intorno alla retta di regressione (è dato dalla media quadratica degli scarti fra i valori osservati della variabile dipendente e quelli calcolati). Nella prova delle ipotesi si distingue l'errore di prima specie (α) da quello di seconda specie (β): il primo consiste nel rifiutare un'ipotesi vera, il secondo nell'accettare un'ipotesi falsa. L'errore probabile è più noto come scarto probabile.

Collegamenti