Questo sito contribuisce alla audience di

errare humanum est

(latino, sbagliare è proprio dell'uomo), adagio coniato dalla scolastica medievale e completato in: perseverare diabolicum (perseverare è diabolico). È derivato probabilmente da un passo di Cicerone: Cuiusvis hominis est errare, nullius nisi insipientis in errore perseverare (Filippiche XII 2, 5; Qualsiasi uomo può cadere in errore, ma solo l'insipiente persevera in esso).

Collegamenti