Questo sito contribuisce alla audience di

esafonìa

sf. [esa-+-fonia]. Sistema basato sulla scala esafonica, cioè formata dalla successione di sei toni interi (così che l'ottava risulta suddivisa in 6 parti uguali). Nel sistema temperato sono possibili le seguenti scale esatonali: do, re, mi, fa ♯, sol ♯, la ♯ e re ♭, mi ♭, fa, sol, la, si. Nella musica occidentale l'esafonia è entrata in uso da Debussy in poi.