Questo sito contribuisce alla audience di

esilresorcinòlo

sm. [da esil-+resorcina+-olo]. Composto organico di sintesi che si ottiene per condensazione della resorcina con caproato di etile in presenza di cloruro di zinco. È un agente battericida quattro volte più attivo del fenolo; è poco tossico e scarsamente irritante sulla cute e sulle mucose. Viene adoperato per via orale in soluzione nell'olio di oliva come antisettico delle vie urinarie. Trova anche impiego come antielmintico.