Questo sito contribuisce alla audience di

esocèto

sm. [sec. XIX; dal greco exṓkoitos, propr. che dorme fuori]. Pesce dell'ordine dei Beloniformi (Exocoetus volitans) appartenente alla famiglia degli Exocetidi e diffuso anche nei mari italiani. Tipico esponente dei pesci volanti, grazie all'enorme sviluppo delle pinne pettorali può librarsi in volo planato fuori dall'acqua per parecchie decine di metri, raggiungendo i 60 km orari. Il corpo, lungo ca. 40 cm, è coperto di scaglie lisce; la testa è depressa superiormente; il muso è corto. Il dorso ha colorazione azzurro-grigia, mentre i fianchi sono uniformemente argentei. È ricercato per la carne pregiata.