Questo sito contribuisce alla audience di

esogàs

sm. [eso- o exo-+gas]. Termine con cui vengono indicate le atmosfere controllate di tipo esotermico usate per trattamenti termici di materiali metallici. Tali atmosfere, ottenute mediante reazioni che non richiedono apporto esterno di calore, dato che avvengono con un considerevole eccesso d'aria, vengono preparate mediante combustione parziale di propano, miscele di idrocarburi, gas di città e aria in proporzioni opportune. Gli esogas sono tossici e se mescolati con aria sotto i 600 °C possono provocare esplosioni.