Questo sito contribuisce alla audience di

etanolammina

sf. [da etanol-+ammina]. Ammina che deriva dalla sostituzione di uno o di due o di tutti e tre gli atomi di idrogeno dell'ammoniaca, NH₃, con altrettanti gruppi etanolici. Si hanno così la monoetanolammina,

più nota come colammina, la dietanolammina, HN(CH₂CH₂OH)₂, e la trietanolammina, N(CH₂CH₂OH)₃. Tutte si ottengono facendo reagire l'ammoniaca con ossido di etilene.