Questo sito contribuisce alla audience di

eterocromatina

sf. [etero-+cromatina]. Materiale cromosomico condensato durante l'interfase meiotica o mitotica; è inerte e non sintetizza molecole di RNA. Si distinguono due tipi di eterocromatina: costitutiva, presente costantemente in tutte le cellule fin dagli stadi embrionali; facoltativa, che si forma solo in alcuni stadi ed è spesso caratterizzata dalla repressione di alcuni geni. Corrisponde al DNAche non è necessario al funzionamento della cellula nella fase non riproduttiva (cromatina).